foto marocco

Dr. Mario Nicotera

Specializzazioni:
Neuropsichiatra, Psicologo Clinico
Psicoterapia Psicoanalitica e Familiare

» Ex Direttore del II modulo Dipartimentale del II Dipartimento di Salute Mentale dell'A.S.P. di Catanzaro.
» Componente del Comitato Scientifico della Fondazione Maricola-Politi.
» Consulente del Centro Clinico D'Eccellenza "la casa Don Bosco" Soverato (Cz).
» Responsabile scientifico dei "Centri di Cura psichiatrici Mons. Oliveti" Cotronei (Kr).


cervello

Campi d'applicazione

Disturbi d’Ansia, di panico, di conversione somatica, fobiche ed ossessivo-compulsive.

 

Malattie Depressive e Disturbi Bipolari.

Disturbi Schizofrenici e Paranoici.

Disturbi di personalità.

Difficoltà esistenziali e di sviluppo legate alle tematiche familiari, alla Scuola ed al Mondo del Lavoro.

Dott. Mario Nicotera - neuropsichiatra e psicologo clinico

 

Disturbi d’ansia, panico, conversione somatica, fobiche ed ossessivo-compulsive

ansia

Il disturbo d'ansia è un disturbo cronico comune che interessa due donne per ogni uomo colpito.
Le persone che hanno questo disturbo si sentono di temere qualcosa ma sono incapaci di esprimere specificatamente di che paura si tratti.
A causa della tensione muscolare persistente e le reazioni autonomiche alla paura, possono sviluppare emicrania, palpitazioni, vertigini e insonnia.
Con il disturbo di panico, si soffre di brevi attacchi di terrore e apprensione intensi che causano tremore e scosse, vertigini e difficoltà respiratorie.
Il disturbo ossessivo-compulsivo è un disturbo d'ansia caratterizzato da ossessioni e/o compulsioni.
Le ossessioni sono pensieri o immagini angoscianti e ripetitivi che l'individuo spesso realizza essere senza senso. Le compulsioni sono comportamenti ripetitivi che la persona si sente costretta a compiere per alleviare l'ansia.

 

 


 Malattie Depressive e Disturbi Bipolari

bipolare

I disturbi dello "spettro bipolare", ovvero i quadri clinici un tempo globalmente indicati col termine di "malattia maniaco-depressiva", sono sostanzialmente caratterizzati da un’alternanza fra le condizioni contro-polari di eccitamento ed inibizione dell'attività psichica.
Questa disregolazione funzionale si traduce nello sviluppo di alterazioni dell'equilibrio timico (psicopatologia dell'umore), dei processi ideativi (alterazioni della forma e del contenuto del pensiero), della motricità e dell'iniziativa comportamentale, nonché in manifestazioni neurovegetative (anomalie dei livelli di energia, dell'appetito, della libido, del ritmo sonno-veglia).

 

 

 


 Disturbi Schizofrenici e Paranoici

schizofrenia

La schizofrenia è una forma di malattia psichiatrica caratterizzata, secondo le convenzioni scientifiche, da un decorso superiore ai sei mesi (tendenzialmente cronica o recidivante), dalla persistenza di sintomi di alterazione del pensiero, del comportamento e dell'affettività, con una gravità tale da limitare le normali attività della persona.
Nella maggioranza dei casi di schizofrenia vi è qualche forma di apparente disorganizzazione o incoerenza del pensiero.

 

 

 

 


Disturbi di personalità

personalita

In psichiatria il disturbo di personalità è riferito agli individui i cui tratti di personalità sono disadattivi in modo pervasivo, inflessibile e permanente, e causano una condizione di disagio clinicamente significativa. In genere i sintomi dei disturbi di personalità sono egosintonici (accettabili per la persona) e alloplastici (la persona tende a cambiare l'ambiente, non sé stesso).
Si ha una frequente comparsa dei disturbi di personalità durante l'adolescenza, ma tali disturbi presentano delle differenze, talvolta significative, rispetto agli adulti.